Brenda Zarobenett Classic Heels Baltico H54y4y

SKU-218519-lab96349
Brenda Zarobenett - Classic Heels - Baltico H54y4y
Brenda
Reebokahary Corridore Scarpe Da Corsa Neutre Fresca Ombra / Berry Twisted yQntTNXuKx
Bakerionixas Ted Tacchi Classici Nero rjTMI2vx
Adidas Tango Performancepredator 184 A Scarpe Da Calcio Al Coperto Nero / Bianco / Rosso eLOftn
YouTube Jo Ghostclassic Ankle Boots Testa Di Moro GTwn93wSaC
Ballerine Emporium Armanicroco Oro / Nodo z9b5jKu3el
Lodiserrat Tacchi Alti Rioja sUsqHB4Ir
/ Tacchi Tamarishigh Bianco lqooUL
, Associazione , autotutela , Debiti , Fieldslippers Anna Marina um9sQdV
/ BOLLETTE LUCE E GAS . Fatevi furbi e scoprite quando il debito è prescritto

BOLLETTE LUCE E GAS . Fatevi furbi e scoprite quando il debito è prescritto

Questo articolo vuole aiutare le famiglie a difendersi dall’arroganza delle società di recupero del credito, facendovi scoprire tutto sul debito prescritto.

Melvin Hamiltonricky Stivaletti Classici Nero / Oro OMNxn
in un periodo di tempo determinato che varia in ragione del credito. In difetto il debito si estingue per prescrizione .

Il soggetto che vanta un credito nei confronti di un altro soggetto, deve pretenderne il pagamento in un arco di tempo ben preciso (individuato dalla legge). Se, infatti, questo periodo di tempo decorre senza che il creditore abbia esercitato il relativo diritto , il debito si estingue per prescrizione . In sostanza, significa che il creditore non potrà più esigere dal debitore il pagamento.

credito diritto estingue per prescrizione

Per comprendere quanto detto cerchiamo di capire meglio cosa si intende per prescrizione e quando la stessa si verifica.

prescrizione

La legge prevede espressamente che un diritto si estingue per prescrizione , quando il titolare non lo esercita per il tempo determinato dalla legge. In sostanza se la legge prevede che il diritto di credito di un soggetto si prescrive in 10 anni , vuol dire che decorso tale arco di tempo senza che questi nulla abbia chiesto, il credito non potrà più essere preteso. È fondamentale, però sapere che non tutti i diritti sono soggetti a prescrizione. Non lo sono i diritti indisponibili come la proprietà, le azioni di riconoscimento di eredità, quelle di riconoscimento filiale e le domande di divisione degli eredi.

Pumapacer Prossimi Formatori Bianco gHDRrbb

Condividi:

Commenti:

89

E il congolese lo fermò gridando: "Sono il più grande, tocca prima a me". Ecco la ricostruzione della notte di terrore a Rimini

Stefano Zurlo - Dom, 03/09/2017 - 13:57
Duna Londra Vasta Fitwide Aurrora Fit Tacchi Alti Blu NESAPw6z

Rimini - Li cercavano fra gli sbandati e i disperati della costa, invece si nascondevano fra le colline delle Marche.

Non a Rimini, nel divertimentificio del Belpaese, ma in uno dei mille borghi di un'Italia antica e civile, un piccolo paese di quindicimila abitanti con diversi nuclei, ma dove tutti si conoscono. I dettagli non sono ancora noti, ma certo con questo crimine si affaccia prepotente sulla scena del crimine la seconda generazione, quella dei figli dei migranti che avevano cercato fortuna e benessere nel nostro Paese. Si, i due fratelli marocchini e l'altro minorenne, il nigeriano, sono nati in Italia, presumibilmente da famiglie integrate, con lavoro e permesso regolare di soggiorno. Solo il congolese, al momento l'unico latitante, appartiene al girone dei richiedenti asilo. Insomma, a quel limbo che se la gioca sul bordo della clandestinità, cercando di strappare lo status di profugo. Gli altri no.

I genitori hanno aperto la strada, loro l'hanno chiusa partecipando a questo raid selvaggio, intollerabile. Avevano piccoli precedenti, furto e spaccio, segno che qualcosa non quadrava, ma nulla che lasciasse presagire questa esplosione di violenza. E invece nello scrigno prezioso di un paese dove non era mai successo nulla, lontano dalle grandi rotte e sconosciuto ai più, covavano pulsioni incontrollabili che ora mettono retrospettivamente paura. Come è possibile, che cosa non ha funzionato?

Due fratelli marocchini. Un nigeriano. Tutti, anche il congolese, in un fazzoletto di terra, lontano dai barconi, dalle traversate del Mediterraneo, dai campi profughi. E agli antipodi rispetto alle banlieue spettrali della periferia parigina, dove una parte della seconda generazione è stata contaminata dal virus jihadista e ha inventato nuove, terrificanti forme di terrore.

No, qui emerge un'altra realtà altrettanto sconvolgente: giovani ormai quasi italiani che ripagano il Paese che li ha accolti commettendo crimini odiosi. I due fratelli sono nati a Urbino e a Montebelluna e a Urbino è venuto al mondo pure il nigeriano. «Li abbiamo educati bene», sibila un investigatore. Ora sociologi, insegnanti, esperti ci spiegheranno il perché di tutto questo. Certo, i loro profili su Facebook rimandano ai loro coetanei tricolori: gli stessi desideri, lo stesso abbigliamento, gli zainetti e i cappellini, le mosse al ritmo di un rap, la voglia di sballo nelle città più vicine, Rimini o Pesaro. La noia che scava, aiutata dalle canne fumate. Italiani questi ragazzini sarebbero diventati al compimento dei 18 anni, anche senza lo ius soli. Restano invece i verbali delle vittime, agghiaccianti, e ancora più sconvolgente è scoprire che il più piccolo era il più indemoniato. Tanto che il congolese ad un certo punto gli gridò: «Sono il più vecchio, tocca prima a me».

Potrebbe Interessarti Anche
contenuti sponsorizzati da
Commenti

do-ut-des

dai tredici anni in poi si è arrapati al massimo e se i freni inibitori non funzionano bene, succedono queste cose.

petra

Famiglie integrate? Intanto il padre dei marocchini è agli arresti domiciliari. Ha commesso furti e altri reati. Ha chiesto al figlio piu' piccolo: "ma tu credevi veramente di trovare gente con i soldi da derubare?".

Civis

Il più piccolo, quello invalido all'80%, sempre secondo il padre che è agli arresti domiciliari per altri motivi e senza permesso di soggiorno. Delinquono 5 volte più degli italiani: non ne abbiamo proprio bisogno .

GMfederal

CONGO?!?!?!?! LO STESSO PAESE DA CUI PROVIENE LA KYENGE SE NON SBAGLIO.

petra

Famiglie integrate? Intanto il padre dei marocchini è agli arresti domiciliari. Ha commesso furti e altri reati. Ha chiesto al figlio piu' piccolo: "ma tu credevi veramente di trovare gente con i soldi da derubare?". Bella educazione!

Memphis35

«Sono il più vecchio, tocca prima a me». "Ragazzi"... con rigido senso della gerarchia e della disciplina. I nostri connazionali di domani. Quando il nostro parlamento riuscirà a regalarci l'agognato ius soli. Fratelli d'Itaglia, l'Itaglia s'è mista...anzi, praticamente sostituita.

Aprigliocchi

Dei pericolosissimi deficienti !

il sorpasso

E la Kyenge cosa ha detto in merito che la risorsa è del suo stesso Paese?

OttavioM.

IUS SOLA!!!! La sinistra in Italia ha perso la brocca,pur di raccattare qualche voto,vuole fare una legge demenziale che regala la cittadinanza,la chiamano legge di civiltà,che civiltà è regalare la cittadinanza a questi delinquenti. Regaliamogli una cella invece, e che sia per tanto tanto tempo, e dopo un bel biglietto di sola andata per il loro paese.

Una-mattina-mi-...

GIUSTO ADEGUARE LA NOSTRA CULTURA. VISTO CHE SIAMO PRECIPITATI NEL MEDIOEVO TECNOLOGICO VA RIPRISTINATA LA TORTURA E L'ESPOSIZIONE ALLA GOGNA SULLA PUBBLICA PIAZZA

nando49

Questa mattina un articolo del "Giornale" ipotizzava una pena di circa 3 anni per i minorenni incensurati. Ora dopo le dichiarazioni del padre al quale normalmente i giudici italiani danno molto credito, saranno assegnati ai domiciliari.

pasquale.esposito

QUANDO; IN UN PAESE COME L;ITALIA LA GIUSTIZIA PERMETTE A PROFUGHI!CLANDESTINI E ROM! DI FARE TUTTO QUELLO CHE LORO VOGLIONO SENZA ESSERE PUNITI ALLORA QUESTO É UN PERMESSO DA PARTE DEI GIUDICI DI FARE OGNI PORCHERIA!ORAMAI ALL;ESTERO SI É SPARSA LA VOCE CHE IN ITALIA SI POSSONO FARE OGNI SPECIE DI CRIMINI SENZA ESSERE PUNITI! ANZI SE TU TI DIFENDI DA CHI TI VUOLE STUPRARE! DERUBARE! UCCIDERE!ASSALIRTI É INSULTARTI RISCHI CHE UN GIUDICE ROSSO TI CONDANNI A RISARCIRE ANCHE I DELINQUENTI (ERMES MATTIELLI DOCET)!É QUESTE PORCHERIE ESISTONO SOLO IN ITALIA DOVE CÉ UNA GIUSTIZIA CHE DOVREBBE ESSERE RIFORMATA DALLA TESTA AI PIEDI!E SE L;ITALIA É DIVENTATA LA BARZELLETTA DEL MONDO QUESTO NOI LO DOBBIAMO AL PDPCI!.

MaddyOk

Secondo la moralità del padre se commetti uno stupro devi aver paura del protettore, non della legge italiana. Ha imparato la lezione, siamo un paese dove le leggi non esistono e dove si allevano serpi in casa.

gangelini

Inn questo caso ha ragione Salvini: castrazione chimica a tutti e quattro.

Libero 38

Questi sono quelli che il kompagno bergoglio definisce "fratelli e sorelle".Prima o poi troveranno un giudice che gli mandera' agli arresti domicilari.

poveriitaliani

Basta!!! Tutta la famiglia deve tornarsene al suo paese d'origine

Raperonzolo Giallo

Tipiche famiglie di risorse: uno agli arresti domiciliari, un figlio invalido mentale con sussidi, l'altro che ruba i cellulari, e a volte è "indemoniato", avanti così, avanti coi barconi, presto. Manteniamo e ricongiungiamo tutti.

marcomasiero

castrazione chimica e buonanotte

Eli1993

E niente. Questi sarebbero "le risorse" che ci dovrebbero pagare le pensioni...ho come l'idea che, nel frattempo, dovremo essere noi a pagar loro le patrie galere...

zibby

Il sospetto è che se non fosse stata aggredita da principio una coppia Polacca, con conseguente coinvolgimento del loro Governo (ricordiamoci che la Polonia ha inviato a Rimini poliziotti e inquirenti), probabilmente le autorità italiane sarebbero riuscite a fare melina e insabbiare la vicenda, magari derubricando il tutto a nota di colore locale (bravate di adolesenti, vacanzieri caciaroni indisciplinati, ragazza un po' brilla che se l'è andata a cercare ...).

pulicit

Vergogna unica. Minorenni e quindi il giudice li metterà fuori in mezza giornata. Dateglieli ai Polacchi e saremo sicuri della pena. Regards

istituto

Aggiungo che secondo il tg24 anche il padre del ragazzo congolese ha avuto PICCOLI PRECEDENTI....Complimenti tutti a coprire le famiglie degli EXTRACOMUNITARI. La verità non si può dire vero ?

Mannik

GMfederal - Cosa c'entra? Rispolveriamo il concetto della "Sippenhaftung" (responsabilità penale estesa alla famiglia durante il periodo nazista)?

Rotohorsy

Questi escono dal carcere (se pure lo faranno) in un batter d'ali. Lo sapevano e lo sanno meglio di qualunque cittadino normale. Ci penseranno gli avvocati e i giudici italiani.

Farusman

@"GMfederal"@ pensi se qualcuno dicesse di lei: Italia? lo stesso paese dal quale proviene Riina, se non sbaglio. Voglio dire che sarebbe benne non confondere la giusta indignazione con una una improvvida e mistificante generalizzazione.

hernando45

"Avevano piccoli precedenti per FURTO e SPACCIO" scrivete, e cosa ha saputo fare la "giustizia" Italiana per correggerli!!!! NIENTE!!! Ecco come nasce la DELINQUENZA che poi passa a livelli STUPRO per finire con gli OMICIDI. Di chi è la colpa??? Di quelli che fanno gli INDULTI, le SCARCERAZIONI, le DEPENALIZAZIONI, il RADDOPPIO delle pene minime per entrare in GALERA ecc. Ecco some si ROVINA UN PAESE!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

perSilvio46

La frase ".(appartenenti)...presumibilmente a famiglie integrate, con lavoro e permesso regolare di soggiorno" va letta " ..(appartenenti)..a una famiglia normale di marocchini". Infatti il padre delle due bestie è un pregiudicato ai domiciliari. Fermare gli sbarchi non basta, semplicemente rallentarli è un insulto al buon senso, è necessaria una campagna di espulsioni. O per noi sarà la fine. E non mi pare che il governo PD stia facendo qualcosa in questo senso.

anticalcio

nel congo,assieme a qualche altro paese dell'africa,vige ancora il cannibalismo.tutto qua.

ipsedixit2017

ipsedixit2017 mi chiedo 1. il padre non ha più il permesso di soggiorno ed è agli arresti domiciliari, perché non espellerlo visto che ha commesso crimini in Italia? 2. uno dei due stupratori sarebbe anche invalido, chi gli ha concesso un simile beneficio, visto che e' in Italia illegalmente? 3. perché tutta la famiglia, composta da clandestini e criminali non viene espulsa immediatamente? 4. come vive bella famigliola, con quali risorse? hanno un alloggio popolare? 5. il maggiorenne criminale richiedente asilio quanto tempo ancora dobbiamo mantenerlo prima di espellerlo?

malatesta

Questa e' una societa' che riflette inequivocabilmente gli errori e la immoralita' della politica di governo, secondo la quale queste atrocita' sono semplicemente effetti collaterali di una integrazione "imposta a tutti i costi ai cittadini", ormai fallita e senza speranza alcuna.Bisogna cambiare.

Malacappa

Agghiacciante,li abbiamo educati bene,ma non dire scemenze sta feccia va eliminata si ELIMINATA non importa l'eta'

malatesta

Brutti schifosi bastardi..e' grazie alle politiche della Boldrini, della kyenge e dei Preti che succedono queste cose...

Marcolux

Non li arrestate ora! Fate passare una notte insieme a loro anche la Boldrina. E' giusta che le sue risorse facciano godere un po' anche lei. Poi metteteli pure dentro, almeno fino a che il giudice comunista non li libera.

Marcolux

Maledetti nxxxi islamici! Il Male assoluto del secolo!

Anonimo (non verificato)

alichino

Richiamare in servizio Mastro Titta Soluzione del problema dopo la prima esecuzione pubblica

dr.Strange

la castrazione chimica non è affidabile. quella meccanica tradizionale è efficace e definitiva. i Turchi castravano i nxxxi per tenerli a guardia dell'harem
questo e' il risultato delle allucinazioni delle sinistre.....siete rimasti agli anni '80, e non vi siete evoluti....adesso ci gettate nelle mani di questi "nuovi" colonizzatori e ne pagheremo le conseguenze.

Anonimo (non verificato)

Pippo3

una soluzione al problema potrebbe essere trovata nell'applicazione della legge vigente nel Paese dal quale l'immigrato proviene. Esempio: per i due marocchini si applica la sharia che prevede per lo stupro il taglio della testa. Si instaura un tribunale islamico che provvede al processo ed alla esecuzione della sentenza. Per il congolese ed il nigeriano stessa procedura, applicazione delle leggi del loro Paese che senz'altro sono più adatte alle società da cui provengono.

Deluso_da_tutto

Nel frattempo, i tirapiedi di soros non arretrano di un millimerto nel loro disegno di far approvare lo ius-cuscus sòli in tempi record; mentre prosegue indisturbato lo sciopero del silenzio indetto dalle pasionarie radical-chic amanti dei foulard "pacificatori".

Leonida55

Mannik - sempre a difenderesrupratori e i peggiori delinquenti. E' nel vostro dna da comunisti. Condanna duramente questi atti di scempio, invece di cercare subdolamente scuse ed attenuanti, che solo le bestie potrebbero capire.

Leonida55

Furti e spaccio, ora stupro bestiale, famiglia marocchina, perchè deve rimanere e non vengono espatriati in toto? Due possibilità: Marocco o Polonia, a loro piacere.

franco.brezzi

Ma, perchè scomodare la chimica per una castrazione? Per millenni è stata fatta con lame più o meno pulite, ed ha SEMPRE funzionato.

veromario

ma i genitori della ragazza o i fratelli gli amici un giretto in italia fra un po quando li avranno rilasciati no e.

andy15

Che questa realta' sia "sconvolgente" e' vero, ma non e' certo una novita'. Pensate solo a tutti i seconda generazione in Francia e Belgio che hanno partecipato a innumerevoli atti di terrorismo. Come in questi ultimi casi, anche i nostri marocchini, nigeriani, congolesi, ecc. ecc. sono nati per caso in Italia, e cio' non li rende assolutamente italiani. Da questo derivano due considerazioni. La prima, che lo ius soli costituirebbe un errore gravissimo. La seconda che l'integrazione e' un miraggio.

mariod6

Che cosa non ha funzionato ??? Ma se il padre era ai domiciliari ed i figli avevano altri precedenti per spaccio e reati violenti ??? Ma cosa aspettano i magistrati a cacciarli via in massa con tutte le famiglie ?? Il congolese poi è un clandestino, ma lo hanno tracciato con il cellulare, quindi aveva una SIM, quindi avava usato un indirizzo, oppure quello di un amico. In galera tutti e poi fuori dai piedi. Peccato che i tre minorenni domani saranno di nuovo fuori e rifaranno gli scemi per dimostrare che sono intoccabili. Che disastro !!!!!

i-taglianibravagente

Silenzio totale da parte dei commentatori reds . La cosa fa loro onore. Vuol dire che sanno quando si puó scherzare e quando non è proprio il caso.

grazia2202

estradiamoli in Polonia. con questi giudici genuflessi alla sinistra + alfano ( i buonisti) megli affidarli a un popolo serio e capace di leggere gli articoli del codici. da noi si interpretano. meglio il carcere polacco. lì non ci sono permessi ne premi nè sconti. meglio in Polonia, capiranno meglio e sentiranno le "carezze" degli altri detenuti a cui non va giù che una loro connazionale sia stata violanteta da 4 e il fidanzato malmenato. meglio la Polonia, un Paese serio quanto i loro Governanti.

jaguar

Per questo odioso reato ci vuole la pena di morte, italiano o straniero che sia.

Leonida55

Eppure il padre sostiene che si sono pentiti. Ci crediamo, eccome! Prima indemoniati ora fanno le verginelle.

Anonimo (non verificato)

ilbarzo

Questi tre luridi vermi stupratori,non dovrebbero essere giudicati da un giudice,ma dovrebbero essere consegnati nelle mani del marito o fidanzato della vittima e della vittima stessa, dando loro la possibilità di farne ciò che vogliono,anche avirarli dei genitali.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

belmoni

Ma mi domando; in quale paese CIVILE si permette a un irregolare di scontare una pena ai domiciliari? dove ditemelo!!!!! solo in italia, ovvio! paese di emeriti imbecilli buonisti del caxxo che andrebbero eliminati prima di questa feccia.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Gion49

La Boldrini e il PD sono i responsabili di tutti i reati commessi dai clandestini, da loro protetti incondizionatamente.

mortimermouse

e i cre.tini di sinistra pensano ancora al buonismo sinistrorso! alle parole dolci di boldrini.... gente veramente cosi stupidissima che è un mistero che siano ancora lì!

venco

SE un quindicenne era così indemoniato per stuprare vuol dire che è stato allevato da porcherie umane, ripeto: Porcherie Umane.

Yatro

Tutto questo accade perché non esiste certezza della pena, perché col buonismo imperante sono tutti fuori il giorno dopo, perché i giudici non sanno fare il loro dovere, ... UNO DELINQUE E FINISCE SEMPRE PER FARLA FRANCA. Unica soluzione: costruire nuove carceri dove rinchiudere tutti i delinquenti e lasciarceli facendoli lavorare per mantenersi. NESSUNO SCONTO DI PENA E VEDRETE COME CAMBIANO LE COSE.

Grisostomo

E questi sono quelli cui i comunisti piddioti vogliono regalare lo jus soli per guadagnare qualche voto. Comunisti, ascoltateci bene: va a finire che per liberarci dei vigliacchi maomettani dovremo prima liberarci di voi. Sarà proprio così che andrà a finire. Merde!

Divoll

Espulsione dall'Italia x loro e i genitori, tutti delinquenti! Non si puo' dare la cittadinanza italiana a certi soggetti e non si possono neanche continuare a tenere sul nostro territorio perche' e' chiaro che il loro futuro, come quello del padre, e' il crimine. Chi comincia cosi' non diventera' mai un cittadino degno di questo nome e sara' per sempre un pericolo e un peso per la societa'.

Anonimo (non verificato)

perSilvio46

Sono già liberi?

nickb37

ho doppia citadinanza canadese e italiana dopo una vita di very sacrefici assieme la moglie avendo comperato un'apartameto in italia per passare gli ultimi anni della nostra esistenza con questi infammy politici non saprei che aggetivo chiamarli abbiamo perso il desiderio di ritornarci e questo papa e' peggiodi un Borgia altro che santita'e'un parassita percio'gli islamici e la feccia near vano a bracetto porchi pedofili

ziobeppe1951

Avanti così che diventiamo tutti razzisti, fasisti

Omar El Mukhtar

pasquale.esposito: Pascalì ma dove li hai visti i profughi clandestini. 3 di quei 4 sono proprio nati in Italia. E l'altro era un rifugiato regolare!

Anonimo (non verificato)

SEXYBOMB

...somiglia molto alla Kyengeotangautuanga...della tribù dei piedi neri e puzzolenti .. lol..

jaguar

Strano, per ora mancano i commenti dei bastian contrari di sinistra, forse hanno capito che per oggi è meglio non esporsi.

ziobeppe1951

Somar el salam....."3 di quei 4 sono proprio nati in italia"... di "religione" inf.eriore..di tribù congolese

Quasar

Ma il congolese ventenne, dopo avere scontato la pena dovuta, lo manderanno a casa sua in Congo questi magistrati e governi criminali italiani ??

fert64

non è questione di pelle ma di età e di una città come Rimini dove lo sballo è la regola, dove la droga è facile da trovare e dove lo sballo la prostituzione è di fatto legalizzata e consentita. Per evitare tutto questo, che di fatto già esiste, legalizzare la prostituzione, come in tutti i paesi civilizzati del Nord Europa, e permettere a tutti la trombata sicura. La morale è sempre quella.......

Userlaser

Se non ho capito male, il padre di questi due angioletti è in Italia in modo illegale.

Leonida55

@Omar, tutti bergamaschi da 100 generazioni. Precedenti nessuno? Neghi anche l'evidenza, eh, Antonio Fasano da Norimberga.

elkid

-i-taglianibravagente-cosa vuoi che commenti?-la banalità del male?-le risate che mi procurate sulle pene alternative che vorreste adottare solo ad appannaggio degli stranieri?-che altro? -che il gruppo era costituito praticamente da 3 italiani ed un rifugiato?-che la religione non c'entra una cippa almeno per i tre italiani che non sono mai entrati in moschea in vita loro?-che se li porti in marocco si perdono perchè non conoscono il paese ?-i due fratelli marocchini mi ha fatto venire in mente il delitto di ferrara di qualche mese fa-ove un 16nne italiano insieme ad un amico 17enne uccise padre e madre facendoli a pezzi con un'ascia-c'erano forse problemi di integrazione li?-ripeto-il male è banale-colpisce spesso giovani ragazzetti considerati"normali" fino ad 1 minuto prima-la noia?-è roba da sociologi-ma tutte le teorie sugli stranieri che tirate fuori stavolta non ci azzeccano-3 su 4 hanno emesso primo vagito in italia e di corsa all'anagrafe

alichino

C'entra il movente di odio razziale, che emergerà nel processo

jaguar

Elkid, si parla di pene alternative perché sappiamo tutti che in Italia la giustizia fa schifo, e questi quattro delinquenti non pagheranno mai abbastanza per quello che hanno fatto, anzi, in tempi brevi saranno rimessi in libertà. Secondo me lo stupro è uno dei reati peggiori, meriterebbe il massimo della pena, forse anche di più, se poi chi delinque è straniero o italiano, non cambia nulla.

pier1960

nati in italia...bel guadagno abbiamo fatto! e ora il pdiota ci propina lo jus soli!

ottimoabbondante

Toh, congolese, la befana ora si fará in quattro per salvarlo: é un compagno che sbaglia, dicevano 40 anni fa a botteghe oscure; la cecilia dirá la stessa cosa. Poi troveranno un altro gip ghini (che va in ufficio sempre con la camicia rossa), e tra due o tre giorni, espletati gli accertamenti di rito, ritornerá alla cooperativa con tante scuse. Lí saranno ben felici di accoglierlo: 35 euro fanno comodo. A me pagherá la rata di ottobre della pensione. Evviva e vissero felici e contenti. Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta..........

abj14

elkid 21:52 scrive : "il gruppo era costituito praticamente da 3 italiani ed un rifugiato" - - - Sior elkid, finanche la sua icona è triste e si inca22ata per il suo commento tanto da essere gialla per il travaso di bile.

AndyFay

Sapevano quel che stavano facendo. Non ci sono scusanti e non c'è pietá per loro. Non avrebbero mai toccato una donna al loro paese perché li avrebbero uccisi. Sono dei criminali.

Uanni1974

Avete ragione tutti! Tutti esprimete a modo vostro un sentimento che condivido. Siete tanti, anche su altri articoli...e allora mi domando: "Come mai nei sondaggi la sinistra è data ancora oltre il 30%???!!!"

wrights

"famiglie integrate" "quasi italiani" insomma gira che rigira, la colpa dello stupro è nostra. Ma per favore smettetela, il reato di stupro è personale e non collettivo. Se poi lei, insieme ai genitori gli avete dato insegnamenti deviati, prendete le vostre responsabilità ed andate a costituirvi, per incitamento alla violenza sessuale.

effecal

prima cosa un grazie alla sinistra,questi 4 suoi protetti di danni ne hanno fatti parecchi e saranno orgogliosi di questa loro integrazione così prorompente

Nahum

Senza voler giustificare nessuno mi pare evidente da quello che si legge che il 15enne ha grossi problemi psicologici e probabilmente qualche turba mentale seria ....

i-taglianibravagente

Elkid...il fatto che questo sia il prodotto di figli d' immigrati lasciati scorrazzare a casa nostra lasciando fare loro quello che vogliono, e' pure peggio, e' la conferma che la testa non la cambiano e una volta che hai aperto i cancelli e' finita. Per conferma vedere francia e gran bretagna. Sulla "banalita' del male" purtroppo comprendo...nel senso che se ad una persona non si INSEGNA la differenza tra BENE e MALE e si riduce tutto ad un monocolore GRIGIO TOPO...dove, mi perdoni non vuole essere un colpo basso (sono serio), anche drogarsi e' un modo come un altro per passare il tempo...tutto diventa banale...siamo liberi (in senso animale) di fare qualsiasi cosa e POLIZIA e GALERA PERMETTENDO posso anche violentare una ragazza...speriamo solo non mi becchino..

Info e Login

Per prima cosa un cittadino deve sapere che la trasmissione dei propri dati personali [2] , nel quotidiano, avviene di continuo e non solo per chi accede a canali ove i dati vengono direttamente immessi in rete,

La richiesta del consenso cammina ormai di pari passo ad ogni singola attività: ciò a dimostrazione del fatto che i nostri dati sono continuamente oggetto di uso e raccolta . Se forniamo il consenso dobbiamo essere informati su chi utilizzerà i nostri dati e le finalità che saranno perseguite.

i nostri dati sono continuamente oggetto di uso e raccolta

Le modalità con le quali potrà essere richiesto il consenso variano in base al tipo di servizio o all’utilizzo o meno di mezzi elettronici ma, comunque, le informazioni dovranno essere fornite adoperando un linguaggio semplice e chiaro.

Comunque sia formulata, la richiesta di consenso deve rappresentare all’utente, nel momento in cui i dati personali sono ottenuti, le informazioni circa il titolare del trattamento, gli eventuali destinatari nonché le finalità dell’utilizzo dei dati (espresso sia in termini di natura che di durata). In aggiunta alle predette informazioni, il titolare del trattamento, al fine di garantire un uso dei dati corretto e trasparente, fornirà all’interessato informazioni circa i suoi diritti di intervenire sull’utilizzo nonché sul periodo di conservazione dei dati.

conservazione

La prestazione del consensoè il primo atto di partecipazione attiva dell’utente e rappresenta l’accettazione, non obbligatoria, al trasferimento e trattamento dei dati . Il consenso deve essere espresso mediante un atto positivo inequivocabile, libero e specifico [3] . Non è vincolante il mezzo, potendo comunicarlo in forma scritta, mediante mezzi elettronici o oralmente.

rappresenta l’accettazione, non obbligatoria, al trasferimento e trattamento dei dati

Ai fini di una valutazione della libertà del consenso particolare attenzione dovrà essere posta ai dati personali che vengono richiesti ed alla correlazione rispetto alla prestazione. Può capitare, infatti, che la richiesta di consenso per l’esecuzione di un contratto sia condizionata dall’autorizzazione al trattamento di dati non necessari. In casi come questi viene pregiudicata proprio la libertà del consenso manifestato dal cittadino nonché la violazione del principio di minimizzazione dei dati ossia il criterio secondo cui i dati richiesti devono essere adeguati, pertinenti e limitati rispetto alla finalità per la quale sono richiesti.

Ciò che è anche importante sottolineare è che il consenso non si esaurisce nel momento in cui viene prestato, non è una compravendita con la quale si trasferisce ad altri un bene, bensì si autorizza semplicemente la società che raccoglie i dati al trattamento degli stessi . Tenuto conto, tuttavia, che quei dati rappresentano il cittadino e continuano a rappresentarlo anche durante e dopo il trattamento, occorre che, già all’atto della prestazione del consenso, questi sia debitamente informato delle garanzie che saranno adoperate per tutelare i dati nonché dei diritti che ha di accedere, di intervenire per controllare il trattamento (ad esempio presentando un eventuale reclamo), o di rettificare o anche ritirare il consenso.

Newsletter
Ti basteranno pochi secondi per essere il primo a conoscere tutte le nostre novità! Iscriviti alla newsletter
App AVIS
La app ufficiale di AVIS Associazione Nazionale Volontari Italiani Sangue. Scarica la versione per Android Adidas Originalsmatchcourt Formatori Nero yWrtA8S
Seguici
© 2017 AVIS Nazionale — C.F. 80099690150